L' ALBERO PIU'BELLO DEL MONDO

Domenico De Ferraro

 

Introduzione

Giorni freddi di dicembre con l’avvicinarsi delle feste natalizie come in ogni anno il signor Alberto Natale  incominciò a girare negozi e mercatini per trovar gli oggetti più adatti o curiosi da mettere sull’albero che lui sognava di fare. Un albero magnifico, splendido , altissimo , luccicante nell’oscurità che si sarebbe dovuto vedere fino ai confini del mondo. Comprò in breve tempo ninnoli e palline mancanti per addobbare il suo maestoso albero natalizio. Albero che avrebbe dovuto far morire d’ invidia tutti il  vicinato. Un albero cosi grande come non sé ne era mai visto da molto tempo era la sua intenzione di fare. Una cosa da fare rimanere a bocca aperta ogni passante o chiunque avrebbe messo piede nella sua umile casa .

Un albero bellissimo , dai rami lunghissimi tesi verso l’esterno , capaci di uscire fuori dalle finestre, ricolmi di palline e stelline , ninnoli e campanellini. Avrebbe fatto un grande albero ,ma non avrebbe fatto mai e poi mai il presepe.

 


Indice


CONDIVIDI SU FACEBOOK

CONDIVIDI SU TWITTER