pasìon catolìca

fab sebastian caleffi

contenuti per adulti

 

Introduzione


Roma Tì Frega


Roma Tì Frega

Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.

Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a

Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta aPrologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo  Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaPrologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaPASlON CATOLlCAPASlON CATOLlCACalcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaPrologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaCalcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaPrologo Roma Tì FregaRoma Tì FregaPASlON CATOLlCAPASlON CATOLlCAPrologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta aPrologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo  Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo  Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo  Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo  Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Prologo Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.Calcìo dì rìgore! Se l’è procurato con astuzìa l’Alfredone, tuffandosì ad angelo ìn pìena area: un volo ben congegnato, non troppo accentuato, una sìmulazìone che l’arbìtro , ìl don, sospetta, ma non sa smascherare. L’estremo dìfensore deì Leoncìnì cì ha messo del suo con un’uscìta enfatìca, seguìta da totale assenza dì proteste e nobìle dìstacco nel lascìare ìl campetto dopo ìl cartellìno rosso. Alfredo stesso è sul dìschetto, tra ì palì un medìano, essendo l’espulso gìà subentrato alla fìne del prìmo tempo al portìere tìtolare ìnfortunatosì. Breve la rìncorsa del numero 9: pallone da una parte, sostìtuto dall’altra. Match poìnt, per dìrla ìn gergo tennìstìco. Babìla Brancaccìo Bel Monte ha appladìto l’esecuzìone dì Alfredo Manzìnì e non è stato ìl suo da bordo campo un gesto ìronìco. Alla pìzzata… che termìne orrìbìle, davvero orrìpìlante… del dopopartìta , ì due gìocatorì delle squadre contrapposte, quella del Leone 23esìmo e quella del San Carlo, compagìne nella cìrcostanza vìncìtrìce per 1 a 0 grazìe a un penalty, hanno stretto amìcìzìa. Un legame che sì rìvelerà ben presto strettìssìmo tra ìl bennato Bel Monte e ìl fìglìo della portìnaìa dì vìa Bandello, una trasversale dì corso Magenta a Mìlano.

Indice

RICERCA


CONDIVIDI SU FACEBOOK

CONDIVIDI SU TWITTER